Relax e mare nelle isole della Spagna

Alla scoperta delle isole spagnole per un viaggio estivo all’insegna di divertimento, spiagge e mare

La Spagna fin da sempre per noi italiani rappresenta una destinazione a portata di mano e facilmente raggiungibile, anche se c’è da dire che in Estate moltissime persone la pensano così, portando nelle principali mete turistiche un numero di persone spropositato rispetto a quello che è nel resto dell’anno. In particolare a giovare di questo turismo di massa sono le principali isole presenti nei mari della penisola iberica. Qui il mare cristallino fa da padrone ad un contesto spettacolare, isole ricche di divertimento, relax e benessere che riescono a fornire ai tanti turisti una vacanza a dir poco indimenticabile, in questo articolo vogliamo provar ad illustrare le maggiori isole spagnole che attraggono migliaia di turisti ogni anno e che nel 2018 saranno ancora una meta incontrastata per le vacanze.
Scopriamo meglio di quali destinazioni stiamo parlando e capiamo le caratteristiche di ognuna di esse, cercando di scegliere con il giusto peso quale delle destinazioni potrebbe far al caso nostro in base alle esigenze del momento.

Ibiza

Prima tra tutte tra le isole del divertimento è sicuramente quella di Ibiza, questa è una meta assolutamente unica ed imprevista, si tratta di una destinazione del tutto particolare. Qui ci si diverte, si beve e ci si rilassa, ma soprattutto… si balla!
Da molti viene definito come un luogo magico, un posto dove una volta atterrati si desidera tornare ogni anno. In molti dicono che bisogna andarci da single, ma è anche vero che se amate ballare e divertirvi potreste optare anche in un soggiorno da coppia! Non è solo la vita mondana ed il divertimento che esaltano l’isola, anche il mare qui è del tutto spettacolare, così come la parte storica dell’isola. Si possono far escursioni nel giorno e ballare di notte. Le discoteche più famose del mondo sono collocate tutte in questa piccola isola della Spagna, dove ogni giorno è festa e dove è sempre Sabato sera. Se non amate il divertimento nei locali notturni, probabilmente questa destinazione non fa per voi.
C’è da segnalare inoltre che l’isola è molto molto cara, i prezzi sono spropositati ed anche i costi per il pernottamento sono decisamente più alti della media. Una settimana sull’isola non vi costerà meno di 1000€ anche tentando di andar a risparmio.

Formentera

L’isola di Formentera è la parte tranquilla di Ibiza, se nell’isola vicina più grande ci si diverte e si fa festa fino a tarda notte, qui a Formentera vige il relax e la tranquillità con spiagge deserte e cristalline in un contesto pacifico di benessere generale. Si può girare con i bus, ma anche a piedi ed in bicicletta o in alternativa affittare uno scooter. A Formentera sono molti che decidono di arrivare per una giornata di relax dalla vicina isola di Ibiza, i traghetti partono abitualmente per collegare le due isole spagnole, anche perché non è possibile arrivare in aereo, in quanto, come viene spiegato qui, non esiste un aeroporto a Formentera.
Chi decide di arrivare sull’isola è obbligato a passare da Ibiza, dove è presente la pista di atterraggio più vicina.
Sia se soggiornate a Ibiza che a Formentera potreste sempre valutare di far una parte della vacanza nell’altra isola, essendo così ben collegate tra di loro.
Anche sulla piccola Formentera comunque è presente qualche locale serale, luoghi dove bere qualcosa e divertirsi in compagnia, ma qui il soggiorno è indicato anche per famiglie e coppie, essendo un luogo con a disposizione tantissime spiagge tranquillissime e spettacolari.

Tenerife

Dopo aver visto le isole del divertimento spagnolo nella zona del mar delle Baleari, è il momento di passare al versante Ovest, dove costeggia l’oceano Atlantico nella località delle canarie. Qui ci sono diverse isole che compongono l’arcipelago delle Canarie, ma quella che vogliamo considerare è la più della zona: Tenerife.
Oltre che meta turistica di mare è anche un luogo nel quale in molti italiani decidono di iniziar a vivere la loro vita, al centro dell’attenzione sono gli italiani arrivati alla terza età, dei quali in molti prendono in considerazione l’opzione di iniziar a vivere su questa calda isola delle Canarie.
Le caratteristiche del posto in realtà sono molto differenti da quelle che si pensano, qui il mare non è spettacolare e cristallino come si potrebbe pensare, si tratta di un luogo a pieno contatto con l’oceano ed il mare in realtà è una realtà molto più grande. Le onde sono altissime, a riva l’acqua è subito profonda e le spiagge non sono sempre bianche e paradisiache, trattandosi anche di un’isola vulcanica. Tutto questo però non significa che dovrete scartare Tenerife come opzione per le vostre vacanze al mare, anzi! In realtà proprio per fronteggiare il turismo è stata creata una spiaggia artificiale da far invidia a tantissime altre spiagge reali, senza contare i parchi divertimenti e gli acquapark presenti sull’isola, tra cui il più famoso del mondo con uno scivolo che passa nel bel mezzo di un acquario con dei veri squali. Ma oltre questo l’isola presenta anche un po’ di movida notturna e locali dove passare serate divertendosi.
Oltretutto Tenerife è presa in considerazione da moltissimi surfisti che in ogni stagione affollano l’isola grazie alle sue onde oceaniche che permettono diversi sport acquatici non possibili in altre zone. Ricordatevi che l’isola ha una temperatura media di 20° in qualsiasi periodo dell’anno.
Ed infine, il grande pezzo forte è presentato anche dai prezzi bassissimi rispetto al resto dell’Europa. Insomma, decisamente un’isola da valutare per le vostre vacanze al mare!

Palma di Maiorca

Dopo aver visto la più famosa isola delle Canarie è il momento di tornare nella zona di isole spagnole più vicina all’Italia. Questa volta però parliamo di un’isola più grande ed abitata, ovvero di Palma di Maiorca. La capitale dell’isola è Palma, dove si trova anche il porto per attraccare e l’aeroporto principale. Da qui però c’è da considerare in realtà tutta quanta l’isola. Si possono affittare auto e scooter in quanto da girare c’è molto e gli spostamenti non sono di pochi chilometri come nelle altre isole più piccole.
Palma è la meta giusta per chi ama divertirsi ma allo stesso tempo esplorare e girare, si possono trovare scenari bellissimi ed attimi di puro relax anche semplicemente in un aperitivo al tramonto.
Le spiagge non sono come quelle di Tenerife, tutt’altro! Il mare è molto bello ed è piacevole trascorrerci delle giornate di relax, cosi come far un bagno nelle acque cristalline, ma la cosa bella dell’isola è anche quella di poter cambiare spiaggia ogni giorno senza dover ritrovarsi sempre negli stessi posti. Una settimana sull’isola è ideale per girare in lungo e largo l’isola, se poi volete godervi di più ogni luogo ovviamente qualunque giorno in più è utile.
I prezzi sono bene o male in linea con quelli italiani, non sono elevati come ad Ibiza ne più economici come quelli di Tenerife. Un’altra meta senz’altro da considerare per le vostre vacanze al mare!