Al mare in Toscana

Per gli amanti del mare, la Toscana è il posto giusto.

Spiagge per tutti i gusti e tutte le richieste; da quelle di sabbia fine a quelle di scogli, da quelle più isolate, a quelle di tendenza, quelle che sono adatte ai più avventurosi od alle famiglie. Insomma possiamo intraprendere un vero e proprio tour lungo le coste toscane. Sarebbe impossibile racchiuderle tutte in una semplice lista, ma proviamo a vedere quelle principali. Possiamo passeggiare virtualmente per le innumerevoli coste di Orbetello fino a quelle del Monte Argentario, con qualche puntata in quelle della Versilia, alle isole dell’Arcipelago Toscano, alla scoperta dei paesaggi più suggestivi.

L’Isola d’Elba

Se prima vogliamo fare un giro per l’Isola d’Elba, nella zona occidentale c’è la spiaggia di Cavoli. E’ considerata uno dei lidi più famosi e decisamente più affollati durante il periodo estivo. È, per questo, preferita dai più giovani che trovano una sabbia granulosa con una lunga insenatura. Tagliata in due da una breve scogliera e protetta dai venti del Monte Capanne, si viene a creare un microclima che consente di fare bagni da marzo a ottobre.

In provincia di Grosseto

In provincia di Grosseto c’è uno dei mari più belli d’Italia tanto da essere stato premiato con da Legambiente con la Bandiera Blu e Le 5 vele: Castiglione della Pescaia. Le spiagge sono di sabbia finissima, ma non mancano di squarci suggestivi dati dai boschi della macchia mediterranea, in particolare dagli alberi di querce e dei sugheri.
La tutela dell’ambiente è valore custodito dall’amministratore che tende a coinvolgere i residenti, le scuole finanche i turisti. Ideale per gli amanti degli sport acquatici, accoglie tutti offrendo la possibilità di una vacanza ideale per tutti.

Le coste dell’Argentario

Nelle coste dell’Argentario, troviamo, invece Cala del Gesso, nei pressi della località di Porto Santo Stefano. Quello che colpisce è sicuramente la vista mozzafiato che si ha arrivando dalla strada panoramica. Nascosta tra le insenature, è raggiungibile anche in barca. Siccome è un po’ esposta ai venti, l’acqua è generalmente mossa, adatta a chi ama un mare un po’ più movimentato, forse un po’ meno per chi ha bambini piccoli.
Sempre in zona c’è Cala Grande, apprezzata soprattutto da chi ama fare lo snorkeling, considerato le tre spiaggette di ciottoli, ideale per chi si immerge per osservare i fondali.

In maremma

In Maremma troviamo, presso la località di Talamone, quindi in provincia di Grosseto, Cala Bagno delle Donne. La spiaggia si compone prevalentemente di ghiaia di colore chiaro. Circondata dalle rocce, questa minuscola insenatura si raggiunge con una ripida scalinata. Il fondale si presta, per la sua limpidezza, alle visioni con la maschera ed alle immersioni.

Sempre in Maremma, una spiaggia diversa dalla sabbia cristallina e dal mare cristallino è Cala Violina, all’interno della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino.
Si può raggiungere sia in bicicletta, ma con un percorso un po’ impegnativo adatto ai più allenati, oppure in auto ed in moto dalla strada provinciale 158. La soluzione con i bus non è molto comoda. Poiché si trova in un’area di riserva, è consigliabile arrivare presto la mattina per riuscire a trovare posto nel parcheggio adiacente. Con pochi passi si è direttamente al mare

Sempre in zona, ma presso Marina di Albanese, nei pressi della Torre di Collelungo, c’è la spiaggia di Collelungo risultata come la spiaggia di Legambiente “La più bella sei tu“. Le dune di sabbia fine, sono caratterizzate da una ricca vegetazione; tra questa si può essere fortunati se si scorge il passaggio di una volpe singola o di piccole mandrie. Le spiagge sono preferite da chi ama il silenzio e la serenità in riva al mare, generalmente anche dalle famiglie con bambini.

Ad Ortobello

Nei pressi di Orbetello, c’è la spiaggia della Feniglia, anche questa all’interno di una Riserva Naturale Statale il che offre una vista sulla macchia mediterranea composta dalle sue piante più caratteristiche: pini, mirti, eriche tra le altre. Il mare è trasparente, ottimo per chi voglia nuotare, con fondale digradante. Il posto di assoluto relax per chi voglia riposarsi lontano dai luoghi affollati.

In provincia di Livorno

Passando ad un’altra provincia, quella di Livorno, sempre immersa nella natura c’è la spiaggia di San Vincenzo che si trova nei pressi dei borghi di Populonia e Baratti. Spiaggia bagnata da un mare cristallino offre una sabbia dorata. Insignita anche questa località della Bandiera Blu, è meta ideale per chi ricerca un’ottima qualità del mare ed una suggestiva meta naturalistica. Non solo interessante di giorno, ma anche viva per chi ama la vita notturna. Visibili anche antiche fortificazioni che un tempo servivano per osservare il mare ed i possibili pirati in rotta verso la costa.

A Grosseto

A Grosseto potrete visitare uno dei luoghi di confine e contrabbando di un tempo nella Cala di Forno, dentro il promontorio dei Monti dell’Uccellina. E’ raggiungibile dai più impavidi perché occorrono due ore di cammino su un sentiero. Sul posto sono ancora visibili le mura del vecchio porto, la fontana e la cisterna, collegate ad un acquedotto che arriva dalla montagna.

Ad Albinia

Nei pressi di Albinia si trova invece la spiaggia della Giannella costituita da una lunga striscia di sabbia chiara e fine lunga km 7. Esiste uno spazio libero, ma ci sono molti punti di ristoro in quelle private. La spiaggia è facilmente accessibile tramite una pista ciclabile che giunge da Orbetello ed arriva fino al mare. Un’altra possibilità è arrivare con un’auto su una strada che porta a parcheggi appositi.
Se la bici non l’avete, potete noleggiarla ed inoltrarvi in un sentiero alla ricerca di posti meno frequentati o per scegliere l’accesso al mare che preferite, sentendovi avvolti dalla natura e dalla sua vegetazione.

Non potremmo non nominare anche altre spiagge, tra le quali quelle della costa sabbiosa, del litorale che va da Forte dei Marmi a Viareggio, con un percorso da nord a sud. Questi lidi hanno tutte spiagge private, da Forte dei Marmi fino Lido di Camaiore. Per trovare una spiaggia libera bisogna arrivare fino a Pietrasanta. Queste zone non sono conosciute soltanto per il mare, ma anche e soprattutto per la vita notturna. Ricchi di locali, questi paesi offrono tutti i divertimenti per gli appassionati del ballo e dei club e delle bevute in compagnia.

In provincia di Pisa

Inoltre anche nel Pisano, in particolar modo Marina di Pisa e Tirrenia troviamo delle accoglienti spiagge per trascorrere un weekend.

Non rimane che l’imbarazzo della scelta, quindi, per tutti gli appassionati del mare;
un consiglio utile potrebbe essere quello di spostarsi da un centro all’altro, magari soggiornare per pochi giorni in un paese per scoprirlo, provare le diverse spiagge e poi, cartina alla mano, muoversi. Le attività ricettive sono numerose e presenti su tutto il territorio, di sicuro non mancano le opportunità per tutte le tasche, e gli accomodamenti per tutte le esigenze.

Da nord a sud, o da sud a nord potrete godere di tutte le bellezze naturalistiche ed anche storiche di questa regione e quando pensate di aver visto tutto, ma proprio tutto, prendete i traghetti e recatevi verso l’arcipelago toscano.
Sicuramente vi verrà voglia di vedere anche quella spiaggetta lì, sì proprio quella un po’ nascosta, ma di cui tutti parlano tanto bene… mi sfugge il nome, quella dall’acqua cristallina